Chiuso il Santuario della Madonna del Balzo

Chiuso il Santuario della Madonna del Balzo

Il sindaco Tommaso Di Giorgio ha appena emanato l’ordinanza n.61 che di fatto vieta l’accesso al Santuario della Madonna del Balzo, impedendo così la circolazione di tutti i veicoli e dei pedoni nella strada comunale “di Monte Triona” da Bivio Pilieri al Santuario Madonna del Balzo nel tratto seguente all’incrocio con la Strada comunale “di Galvagno; l’accesso ai pedoni, al parcheggio, ai luoghi di culto ed alle loro pertinenze.

La decisione nasce dopo che le intense piogge degli ultimi tre giorni, hanno dato vita ulteriori movimenti, aumentando il rischio di discesa repentina sulle aree di circolazione e per l’incolumità delle persone.

imageVanno evidenziati comunque due aspetti: l’amministrazione e la protezione civile sono stati sempre vigili in questi giorni per tutelare l’incolumità dei pellegrini e, soprattutto, che, a differenza di quanto alcuni erroneamente pensano, i soldi che il comune ha investito negli ultimi mesi per la messa in sicurezza sono fondi ben spesi perché il lavoro svolto dai rocciatori è propedeutico per i prossimi, cioè per l’installazione di una rete metallica che permetterà di trattenere i massi più piccoli e di rendere più sicuro il santuario. Infatti i rocciatori hanno sgombrato da lì i massi più pesanti che non si potrebbero trattenere con questa rete. Il santuario, dunque, sarà riaperto possibilmente quando verrà installata questa ringhiera, che sarà finanziata con i soldi del santuario e da quelli lasciati da Genovese e con risorse che il comune si impegna a reperire.

Dopo la seconda messa di stamattina, le celebrazione eucaristiche della Quindicina saranno celebrate nella Chiesa Madre di Bisacquino, mantenendo però gli stessi orari.

 

 

Comments are closed.