Bisacquino, sgravi fiscali per i non residenti

Bisacquino, sgravi fiscali per i non residenti

L’amministrazione comunale ha approvato due importanti provvedimenti di equità sociale. Da quest’anno, infatti, i proprietari di immobili nel territorio bisacquinese, ma non residenti nel territorio comunale, usufruiranno di ulteriori agevolazioni per ciò che concerne alcune imposte: TARI e ACQUA.

Questi soggetti, dunque, avranno uno sgravio fiscale più sostanzioso rispetto lo scorso anno per quanto riguarda l’immondizia: lo sconto del 30% nel 2014 passa al 60%  nel 2015.

Mentre per quanto riguarda la tariffa dell’acqua, le riduzioni si differenziano a seconda dei soggetti che colpiscono: riduzioni del 50% per i soggetti che, pur avendo degli immobili a Bisacquino, vivono fuori dalla provincia di Palermo; e del 30% per chi vive in provincia. Questo sgravio, a differenza delle TARI è un provvedimento completamente nuovo.

“Attraverso questi atti si vuole mettere fine a delle ingiustizie in quanto chi abita fuori usufruisce di meno acqua e produce meno rifiuti per cui era ingiusto che pagassero gli stessi importi rispetto ai residenti”, spiega il sindaco Tommaso Di Giorgio.DSCF9003

Comments are closed.