Il Festival della Cultura si irrobustisce di anno in anno

Il Festival della Cultura si irrobustisce di anno in anno

Si conclude con un grande successo di critica e di pubblico la IV edizione del Festival della Cultura – StarToArt di Chiusa Sclafani. Tanti gli ospiti e gli artisti, anche internazionali, che hanno animato ed impreziosito il corposo programma della Settimana della Cultura. Da Marianna Pizzolato, mezzosoprano Oscar della Lirica 2014 a Mons. Giuseppe Liberto, Emerito della Cappella Musicale Pontificia, “Sistina”, dagli ‘Nkantu d’Aziz al concerto di Francesco Parrino, Luciana Rumore & friends. Musica, Pittura, Fotografia, Canto e Poesia hanno continuamente reso possibile la realizzazione di spunti di riflessione sempre nuovi e su temi rilevanti, luoghi aperti al dialogo, alla condivisione e al confronto, terminati, infine, con il concerto tradizionale concerto della Banda “G. Rossini” di Chiusa Sclafani e con la “Notte della Poesia”, evento cardine dell’Intero Festival. Gli organizzatori si ritengono molto soddisfatti.

 Dopo quattro anni il gruppo cresce e con esso crescono i risultati del festival, ma sempre mantenendo un obiettivo fermo: riuscire a connotare il nostro borgo come “fucina d’arte”, centro di attrazione ed interesse per artisti e mecenati. La strada è sicuramente quella giusta. StarToArt ogni anno si afferma sempre più all’interno del territorio, crea aggregazione, entusiamo, partecipazione attiva. Il gruppo “Idea Libera-Progetto Comune” è riuscito a costruire indubbiamente il Festival della Cultura più importante dei Monti Sicani.11940438_10204881335208467_1209042075_n

Comments are closed.