Contessa Entellina, festeggiati i cent’anni di Zio Spiridione Lala

Contessa Entellina, festeggiati i cent’anni di  Zio Spiridione Lala

Nonostante la veneranda età, egli stesso ha iniziato a contattare i parenti per organizzarsi la festa del 100 esimo compleanno. Già perché un evento del genere va senza dubbio celebrato, figuriamoci poi se lo si raggiunge in salute. E’ quello che sicuramente avrà pensato Zio Spiridione Lala, neo centenario di Contessa Entellina, il quale, in vista del famigerato traguardo, ha iniziato a consultarsi con le persone a lui più care per potere dare alla luce una cerimonia di tutto rispetto. E così è stata. La comunità contessiata, infatti, ieri l’ha festeggiato con un gran cerimonia, che è iniziata alle 11 al comune e alla quale erano invitati tutti i cittadini.

Presenti anche il primo cittadino, Sergio Parrino, il suo vice e diversi amministratori locali, che hanno donato a nome della comunità un mazzo di rose, la torta e lo spumante. Dopo di ciò, il signor Lala ha proseguito i festeggiamenti in compagnia dei parenti al ristorante.

Nel corso della sua vita, zio Spiridione Lala ha lavorato in campagna. Egli  – come molti suoi coetanei  – ha combattuto in guerra. Dal suo matrimonio sono nati due figli.

Egli addirittura si occupa di sbrigare alcune faccende per conto della cognata ammalata: ad esempio si reca infatti in farmacia e dal medico, in maniera tale da permettere alla badante della donna di tenerla costantemente sotto occhio. Attualmente, dopo la scomparsa della moglie, vive da solo, ma condivide il condominio con il figlio.

Abbiamo utilizzato le foto pubblicate dal profilo social “Contessa nel cuore”.

Comments are closed.