Ho sposato una vegana di Fausto Brizzi

Ho sposato una vegana di Fausto Brizzi

Sposare una vegana può avere conseguenze imprevedibili. Puoi ritrovarti a brucare l’erba da un vaso sul terrazzo – perché nella casa di un vegano che si rispetti ogni pianta o fiore è commestibile – e sentirti in colpa per il dolore provocato a tutte le telline mangiate nella tua “crudele vita precedente”. Seguire questa dieta, scopri inoltre, comporta un grande dispendio di energie e – chissà perché? – di denaro. Roba da diventare nervosi per davvero, ancor piú quando, dopo mesi di torture, con sorpresa e quasi fastidio, sei costretto ad ammettere che i tuoi esami medici sono, per la prima volta, perfetti. 6720959_1265969[1]

Comments are closed.