Sulla chiusura del reparto di pediatria di Corleone interviene il presidente Giuseppe Crapisi

Sulla chiusura del reparto di pediatria di Corleone interviene il presidente Giuseppe Crapisi

Siamo venuti a conoscenza che l’Asp di Palermo ha emanato una disposizione di servizio che prevede la chiusura dei ricoveri pediatrici presso l’U.O. Pediatria dell’Ospedale di Corleone fino al 31 marzo 2016. Saranno assicurate le consulenze pediatriche richieste dal pronto soccorso e le eventuali visite OBI.

“Sono stato tra coloro i quali – afferma il Presidente di ORA Corleone Giuseppe Crapisi – ha fatto aprire la pediatria di Corleone dall’allora direttore Generale Cirignotta. In quel periodo, pur essendo prevista, non si capiva il motivo per cui rimaneva solo sulla carta. Oggi, da quello che sappiamo c’è un problema di personale, ma non è possibile, né accettabile che ogni qual volta ci sia carenza di personale si chiudano i centri più piccoli. Sarebbe opportuno fare un ragionamento complessivo facendo eventualmente venire a Corleone personale del dipartimento, che si trova in altre zone, al fine di superare il problema temporaneo”.

lIn questi anni la pediatria di Corleone ha visto la degenza di tanti bambini che hanno avuto bisogno delle cure del nostro Ospedale. Per questo, noi non possiamo permetterci la chiusura del reparto di Pediatria di Corleone e per questo chiediamo di trovare una soluzione immediata.

“Ho già scritto una lettera, continua Giuseppe Crapisi, al Direttore Generale Candela affinché intervenga, ho avvisato anche i membri del Comitato Pro Ospedale della situazione e chiederò al PD di Corleone e territoriale, di cui faccio parte, di attivarsi politicamente per far riaprire la pediatria. Sono certo che com’è stato in questi anni ci sarà la giusta sensibilità da parte del Direttore Candela nei confronti del corleonese”.

Siamo venuti a conoscenza che l’Asp di Palermo ha emanato una disposizione di servizio che prevede la chiusura dei ricoveri pediatrici presso l’U.O. Pediatria dell’Ospedale di Corleone fino al 31 marzo 2016. Saranno assicurate le consulenze pediatriche richieste dal pronto soccorso e le eventuali visite OBI.

“Sono stato tra coloro i quali – afferma il Presidente di ORA Corleone Giuseppe Crapisi – ha fatto aprire la pediatria di Corleone dall’allora direttore Generale Cirignotta. In quel periodo, pur essendo prevista, non si capiva il motivo per cui rimaneva solo sulla carta. Oggi, da quello che sappiamo c’è un problema di personale, ma non è possibile, né accettabile che ogni qual volta ci sia carenza di personale si chiudano i centri più piccoli. Sarebbe opportuno fare un ragionamento complessivo facendo eventualmente venire a Corleone personale del dipartimento, che si trova in altre zone, al fine di superare il problema temporaneo”.

In questi anni la pediatria di Corleone ha visto la degenza di tanti bambini che hanno avuto bisogno delle cure del nostro Ospedale. Per questo, noi non possiamo permetterci la chiusura del reparto di Pediatria di Corleone e per questo chiediamo di trovare una soluzione immediata.

“Ho già scritto una lettera, continua Giuseppe Crapisi, al Direttore Generale Candela affinché intervenga, ho avvisato anche i membri del Comitato Pro Ospedale della situazione e chiederò al PD di Corleone e territoriale, di cui faccio parte, di attivarsi politicamente per far riaprire la pediatria. Sono certo che com’è stato in questi anni ci sarà la giusta sensibilità da parte del Direttore Candela nei confronti del corleonese”.

11178194_10205195825348202_6366124361557739377_n

Comments are closed.