PSR 2014-2020, il Gal Sicani lancia una campagna di Progettazione Dinamica Partecipata

PSR 2014-2020, il Gal Sicani lancia una campagna di Progettazione Dinamica Partecipata

Raccogliere le sollecitazioni che arrivano dal territorio e avviare un momento di dialogo che parta dal basso e coinvolga attori locali, pubblici e privati, nell’elaborazione di una Strategia di Sviluppo Locale.

È questa la campagna lanciata dal Gal Sicani, che invita cittadini e utenti dei social a dare un contributo utile alla creazione di un percorso condiviso per la definizione della strategia attorno alla quale costruire il Piano di Azione Locale.

Sta per aprirsi una nuova ed importante fase per la Sicilia che dovrà mettere in campo tutte le idee e le competenze necessarie per usufruire al meglio i fondi del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 (PSR). In particolare, nell’ambito dell’iniziativa comunitaria LEADER, finalizzata allo sviluppo sostenibile e al miglioramento socio-economico delle zone rurali, il Gal Sicani avrà il compito di elaborare la Strategia di Sviluppo Locale (SSL) e sarà responsabile della sua attuazione attraverso il Piano d’Azione Locale (PAL), che definisce quali interventi finanziare attraverso progetti a regia diretta, in convenzione o  attraverso bandi diretti alle associazioni senza scopo di lucro, ai partner pubblici e alle imprese.

Una sfida impegnativa alla quale il Gal Sicani vuole rispondere  coinvolgendo sin dai primi passi i propri partner e tutti i cittadini dei  comuni coinvolti, attraverso un continuo confronto che possa dar vita ad una strategia condivisa di sviluppo dell’area e ad un processo di Progettazione Dinamica Partecipata.

“L’idea è quella di costruire un Piano di Sviluppo Locale partecipato, frutto del coinvolgimento della collettività attraverso proposte, idee e suggerimenti pensati da tutti gli attori del territorio e infine dar vita a dei gruppi di sperimentazione che possano lavorare alla crescita del territorio”, spiega il Direttore del Gal Sicani Angelo Palamenghi. “Sul sito internet www.galsicani.eu sarà possibile scaricare un modulo nel quale far confluire proposte di sviluppo che verranno successivamente analizzate e prese in considerazione per l’elaborazione della Strategia di Sviluppo Locale”.

Ma il dialogo è aperto anche sugli account social, Facebook e Twitter, del Distretto Rurale di Qualità dei Sicani, il marchio collettivo d’area creato dal Gal Sicani che richiama le caratteristiche identitarie dei comuni ricadenti nell’area sicana e garantisce origine, natura e qualità dei beni e servizi offerti ai fruitori del di­stretto e alle popolazioni locali.

“Nel corso della passata programmazione comunitaria il Gal Sicani si è distinto per aver speso l’intera dotazione del PSL Sicani 2007-13, per aver ottenuto risorse aggiuntive e una premialità per le performance raggiunte che hanno consentito il finanzia­mento della totalità dei progetti ammissibili, creando opportunità di sviluppo in termini di investimenti economici e ricadute occupazionali”, aggiunge il Presidente del Gal Sicani Salvatore Sanzeri. “Abbiamo dimostrato che lo sviluppo competitivo di un terri­torio passa attraverso una forte azione di governance locale, basata sulla condivisione di una visione comune di sviluppo e incentrata sul prevalere dei meccanismi di coo­perazione. Sarà allora questo il punto di partenza per l’avvio delle attività connesse al nuovo PSR 2014-2020, continuerà la consultazione con i territori e sarà sempre più forte la voglia di fare rete per provare a fare sempre meglio”.

unnamed

Comments are closed.