Arresto a Chiusa Sclafani per furto di energia elettrica

Arresto a Chiusa Sclafani per furto di energia elettrica

 

 

Rallentava il consumo di energia elettrica con un espediente davvero insolito: un magnete posizionato all’interno di un peluche. Ma, nonostante, l’ingegnosa trovata, i Carabinieri della stazione locale, con l’ausilio dei tecnici Enel, sono riusciti a beccarla ieri pomeriggio quando sono arrivati nell’attività commerciale e hanno ispezionato l’area in cui si trovava il contatore e scoperto, così, che il peluche conteneva la calamita.

La titolare, è stata sottoposta agli arresti domiciliari per poi essere giudicata, nella giornata odierna. Dopo la convalida dell’arresto la donna enel-pelucheè stata condannata ad otto mesi di reclusione e 300 euro di multa con pena sospesa.

 

(foto prelevata dal web)

Comments are closed.