La Paqua Contessiota tra preghiere e suggestioni

La Paqua Contessiota tra preghiere e suggestioni

La Pasqua a Contessa Entellina è ricca di momenti di intensa preghiera e suggestione. Per le strade i ragazzi la notte di Pasqua girano cantando dei canti tradizionali che annunciano la morte e la resurrezione di Cristo. Da non perdere è la funzione religiosa della notte di Pasqua quando il Papas dopo una funzione accende una grossa candela, le luci della chiesa si spengono, i fedeli passano davanti al celebrante accendono la loro candela e in processione escono fuori.

Fuori, con le porte della chiesa chiuse, il Papas celebra un’altra funzione alla fine bussa per tre volte annunciando la resurrezione di Cristo. All’inizio la porta della chiesa rimane chiusa, ma dopo viene spalancata e i fedeli entrano. La chiesa, per terra, è cosparsa di alloro e i fedeli tengono per tutta la durata della funzione la candela accesa per poi portarla a casa e conservarla per accenderla durante l’anno nei momenti difficili. Il giorno di Pasqua la solenne liturgia è officiata rigorosamente col rito greco-bizantino. Dopo la funzione si sfila in processione in abiti tradizionali Arbëreshe dalla Chiesa di rito greco-bizantino verso la chiesa di rito latino intonando il canto del “Christos-Anesti” (Cristo risorto).

Il pomeriggio di Pasqua l’Amministrazione Comunale, per mantenere vive le tradizioni, organizza un evento che anche quest’anno coinvolge una buona parte della cittadinanza. Sarà infatti istituita una mostra fotografica totalmente realizzata da ragazzi del luogo. Alla mostra fotografica si affiancherà una mostra di artigianato locale e di disegni realizzati dai bambini delle scuole, tutte visitabili durante il periodo Pasquale.

12884572_10207370147764264_452334315_nUna festa di colori con la sfilata dei costumi tradizionali e con i canti intonati dal gruppo folkloristico “Brinjat” di Contessa Entellina. Il tutto contornato dalla degustazione di prodotti tipici Pasquali e dall’esibizione rock/folk/raggae in lingua albenese dei “The Daggs”. Tutto il pomeriggio di Pasqua sarà allietato dall’Associazione Bandistica “G. Ferrara”. Alla fine del pomeriggio verranno estratti dei premi per il concorso fotografico, per la mostra di disegni e per i ragazzi vestiti in costume.

Comments are closed.