Al via il Corso di Archeologia Subacquea organizzato da SiciliAntica.

Al via il Corso di Archeologia Subacquea organizzato da SiciliAntica.

Palermo. Al via il Corso di Archeologia subacquea organizzato da SiciliAntica in collaborazione con la Soprintendenza del Mare. Il seminario prevede undici lezioni e quattro visite guidate: a Gela, Reggio Calabria, Vulcano e Pantelleria. La prima lezione si terrà giovedì 28 aprile 2016 alle ore 16,30. Dopo la presentazione di Alfonso Lo Cascio, della Presidenza Regionale SiciliAntica e di Caterina Giordano, Presidente Provinciale SiciliAntica, Sebastiano Tusa, Soprintendente del Mare, affronterà il tema: “L’Archeologia subacquea: natura, scopi e storia della disciplina”. Le altre lezioni riguarderanno: Attrezzatura e tecniche di scavo archeologico subacqueo, Metodologie e tecniche di ricognizione, scavo e rilevamento, Metodologie dell’intervento conservativo e di restauro, L’Archeologia subacquea in Sicilia: le Eolie, Archeologia navale, Metodologie della documentazione grafica e fotografia dello scavo archeologico subacqueo, Documentazione grafica, fotografica e inventariale dei reperti archeologici, Trasporti marittimi nell’antichità, L’Archeologia subacquea in Sicilia: recenti scoperte nella Sicilia occidentale, Valorizzazione e promozione del patrimonio culturale subacqueo. Alla fine del Corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione. Le lezioni si terranno nella sede del Museo delle Marionette Piazzetta Antonio Pasqualino, 5 (trav. Via Butera) a Palermo. Inoltre, per quanti interessati, sarà possibile ottenere grazie ad una convenzione con il Diving Saracen Center, un brevetto di primo e di secondo grado e la specialità in archeologia subacquea. Per informazioni tel. 346.8241076.

unnamed

Comments are closed.