Bisacquino, gli studenti di Corleone a lezione di germoplasma

Bisacquino, gli studenti di Corleone a lezione di germoplasma

Questa volta, anziché gli studenti di quarto anno dell’istituto agrario di Bisacquino, c’erano gli alunni di quarto anno di Corleone (sempre dell’agraria) a seguire il seminario “Banca Vivente del Germoplasma vegetale Siciliano”, giunto al secondo appuntamento dei quattro previsti.

L’incontro ha avuto lo scopo di illustrare la misura 214 – 2/a del PSR Sicilia 2007-2013, inerente il “Sostegno della conservazione delle risorse genetiche in agricoltura” e di mostrare agli studenti i risultati raggiunti a Bisacquino che, grazie al finanziamento ottenuto dall’assessorato regionale dell’Agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea, ha visto sorgere, nell’ultimo anno, dei campi pubblici di conservazione in cui sono stati messi a dimora delle specie arboree ed erbacee a rischio di estinzione come l’azzeruolo; il ciliegio; il cotogno; il melo; il nespolo di inverno; l’olivo, il pesco e sorbo; la cipolla e il sedano di Bisacquino.

All’incontro erano presenti l’assessore Liziana Riggio, la signora Caterina Trapolino, responsabile unico del Progetto, il dott. Agr. Nicola Pilletteri, direttore dei lavori, il dott. agr. Gioacchino Marsolo e i membri della cooperativa Petraviva Madonie di Petralia Soprana. Moderatore il dott. Ezio Caronna, coinvolto anch’egli, fin dall’inizio, nello sviluppo della misura.fotorr

Comments are closed.