Campofiorito, Corleone, Palazzo e Contessa conferiranno i rifiuti a Bellolampo

Campofiorito, Corleone, Palazzo e Contessa conferiranno i rifiuti a Bellolampo

Ventotto comuni siciliani a partire da oggi conferiranno i loro rifiuti a Bellolampo, così come previsto da una disposizione del dipartimento regionale dell’Acqua e dei Rifiuti. Tra questi comuni anche Campofiorito, Contessa Entellina, Corleone e Palazzo Adriano. Gli altri invece sono: avilla Milicia, Altofonte, Balestrate, Bolognetta, Borgetto,, Camporeale, Capaci, Cinisi, Giardinello, Isola delle Femmine, Lercara Friddi, Marineo, Marsala, Misilmeri, Monreale, Montelepre, Palazzo Adriano, Piana degli Albanesi, Prizzi, San Cipirello, San Giuseppe Jato, Santa Cristina Gela, Terrasini, Torretta e Vicari. La disposizione rimarrà in vigore fino al 31 luglio per Marsala e fino a nuova disposizione per gli altri comuni.

“Avremmo voluto far partire il conferimento a Bellolampo già dallo scorso primo luglio, ma la decisione della Rap e del Comune di Palermo di chiudere i cancelli dell’impianto, nonostante l’ordinanza regionale, ci ha costretti a far slittare il provvedimento di qualche giorno – spiega l’assessore regionale Vania Contrafatto. Purtroppo la Rap non ha il personale e i mezzi necessari a far fronte anche ai rifiuti di altri comuni e ci ha chiesto qualche giorno di tempo per organizzarsi a ricevere 200 tonnellate di rifiuti in più al giorno. Speriamo che nelle prossime settimane la discarica sia disponibile ad accogliere anche gli altri comuni, consentendo agli enti locali di ammortizzare i costi di trasporto. Questo però dimostra l’infondatezza di certe accuse che volevano la Regione interessata a inviare i rifiuti presso impianti privati anziché presso quelli pubblici: la verità è che sapevamo bene delle difficoltà di Bellolampo che speriamo possano essere superate in tempi brevissimi”.

 

nella foto l’assessore regionale Vania Contrafattocontrafatto1-2

Comments are closed.