Lotta alla mafia, il PD del corleonese commenta gli ultimi casi

Lotta alla mafia, il PD del corleonese commenta gli ultimi casi

Esprimiamo soddisfazione per gli ultimi interventi portati avanti dalle forze dell’ordine sul territorio del Corleonese, la continua e determinata lotta alla mafia e la repressione per evitare la riorganizzazione delle famiglie mafiose da sicurezza al territorio, prova ne è che gli imprenditori stanno mostrando maggiore sensibilità nel denunciare le azioni ritorsive nei loro confronti da parte di chi ancora oggi pensa di fare soldi facili solo con la violenza ed il sopruso.

Siamo giunti a grande passo 4, ed è proprio di questi giorni, l’operazione “Monte Reale” tra San Giuseppe e Monreale, ed in ultimo la raccapricciante scoperta del cimitero di Mafia nelle campagne di Roccamena, non si può più parlare di episodi isolati, ma di attività criminale concreta e costante che mina la serenità dei nostri territori e di tutti i cittadini onesti. Oggi più che mai prendiamo atto che, liberi cittadini e validi imprenditori, che nulla hanno a che vedere con attività criminali, possono trovarsi a soffrire le ingerenze dell’attività mafiosa senza volerlo, tutto ciò è inammissibile, occorre determinazione e chiarezza nel prendere le distanze da atteggiamenti conniventi con la criminalità organizzata.

Inoltre, il PD del Corleonese visti gli innumerevoli furti avvenuti nelle campagne, che stanno mettendo in ginocchio le aziende agricole, e anche dentro il centro abitato di Corleone ,chiediamo alle forze dell’ordine e alla magistratura un’attenzione particolare per il controllo del territorio.

Il PD del Corleonese infine, riunitosi lo scorso 28 settembre, con questo documento vuole esprimere la propria solidarietà a tutti gli imprenditori che con coraggio hanno denunciato il racket delle estorsioni, ciò sta a significare che sta penetrando nelle coscienze il senso di legalità, il rispetto della legge e delle persone.

F.to

Quartararo Pietro, Crapisi Giuseppe, Arcuri Emanuele, Caterina Altamore, Gullo Giuseppe, Spera Leonardo, Sonia Petralia, Monica Bonanno, Fabrizia Contorno, Fabiola di Carlo, Dino Paternostro, Schillaci Salvatore, Ragusa Vincenzo, Messina Antonio, Musacchia Giuseppe, Pirrone Giuseppina.

th

Comments are closed.