Democrazia partecipata a Contessa, i cittadini decidono come investire 9500€

Democrazia partecipata a Contessa, i cittadini decidono come investire 9500€

Il comune di Contessa Entellina, così come previsto dalla normativa regionale di riferimento, ha coinvolto i propri cittadini in un processo di “Democrazia partecipata”. Infatti, i comuni devono spendere (obbligatoriamente) almeno il 2% delle somme trasferite dalla Regione con forme di democrazia partecipata, utilizzando cioè strumenti che coinvolgano la cittadinanza per la scelta di azioni di interesse comune. In particolare, a Contessa Entellina si è deciso di investire quasi 9500€ in agricoltura: attraverso un intervento sanitario che prevede la vaccinazione e la sverminazione di animali e la manutenzione di alcune strade rurali.  A Contessa la democrazia partecipata è stata resa possibile anche grazie all’azione dell’opposizione. Ricordiamo che i comuni inadempienti, ovvero quelli che non coinvolgeranno i cittadini in questo processo decisionale, dovranno restituire alla Regione le somme non utilizzate per la democrazia partecipata.

a

Comments are closed.