Chiusa Sclafani, un legale a tutela della piscina comunale

Chiusa Sclafani, un legale a tutela della piscina comunale

Il comune di Chiusa Sclafani ha conferito un incarico all’avvocato Roberto Natoli affinché si possa azionare un giudizio di responsabilità contrattuale contro i soggetti che a vario titolo sono responsabili della presenza di amianto nel tetto di copertura della piscina comunale.  Il professionista avrà, dunque, il compito di rintracciare i soggetti coinvolti nella vicenda allo scopo di fare emergere delle responsabilità e imporre in seguito il ripristino della piscina. L’ente locale sborserà al professionista circa 10mila euro.

Comments are closed.