Bisacquino, arriva l’ordinanza per i proprietari di cani. Multe a chi non collabora

Bisacquino, arriva l’ordinanza per i proprietari di cani. Multe a chi non collabora

Il comune di Bisacquino ha appena emesso un’ordinanza, attraverso la quale detta alcuni obblighi ai proprietari di cani affinché si possa mantere l’igiene pubblica e il decoro urbano, dopo che all’ente sono arrivate numerose lamentele e segnalazioni dovute, soprattutto, al fatto che gli animali espletano i loro bisogni in luoghi pubblici, frequentati dai cittadini, e che gli stessi non prelevano i rifiuti organici.

Nell’ordinanza sono indicate le aree da destinare all’attività motoria degli animali, nelle quali si provvederà a interventi di bonifica. Inoltre, si obbligano i proprietari a: munirsi, esibendo su richiesta degli organi di vigilanza, di Kit per la pulizia o altra idonea attrezzatura, per l’eventuale raccolta delle deiezioni solide degli animali; provvedere all’immediata rimozione delle deiezioni solide del cane facendo uso dei suddetti strumenti; a condurre qualsiasi tipo di cane in luogo pubblico o aperto al pubblico utilizzando guinzagli a lunghezza variabile e a una misura non superiore a metri 1,50 durante la conduzione; adottare il guinzaglio (con dimensioni e caratteristiche proporzionate alla tipologia di cane) per l’accompagnamento di cani condotti su strade pubbliche o aperte al pubblico; adottare il guinzaglio (con dimensioni e caratteristiche proporzionate alla tipologia di cane) e museruola per i cani di grossa taglia e per quelli a rischio di aggressività come da Ordinanza del Ministro della Salute; non introdurre cani negli edifici comunali aperti al pubblico, nel cimitero comunale e anche se custoditi, nelle aree destinate ai giochi per bambini. Le sanzioni per chi non rispetta questi obblighi sono variabili, a seconda dell’infrazione: l’ammenda più leggera è di 28euro, quella più onerosa di 34.650,00.

Per leggere l’ordinanza in forma completa cliccare qui: http://www.pmbisacquino.eu/upload/ORDINANZA%20DETENTORI%20DI%20CANI.pdf

Comments are closed.