Lotta al lavoro nero in agricoltura, controlli anche a Contessa e Sambuca

Lotta al lavoro nero in agricoltura, controlli anche a Contessa e Sambuca

Le forze dell’ordine continuano a combattere il lavoro nero. In particolare I carabinieri del Nucleo ispettorato del lavoro hanno trovato 44 lavoratori in nero nelle zone di Camporeale, Contessa Entellina e Poggioreale, Bivona, Menfi, Campobello di Licata, Sambuca di Sicilia, Santa Margherita Belice e Cammarata e Marsala. Sono scattate sanzioni e ammende per un totale di 145mila euro per caporalato e lavoro nero.

In particolare nelle campagne di Camporeale, Contessa Entellina e Poggioreale, i militari del Nil hanno ispezionato due aziende, dove sono stati trovati cinque lavoratori in nero. Un imprenditore è stato denunciato a piede libero per non aver sottoposto alla visita medica un dipendente minorenne. I militari hanno contestato ai titolari sanzioni amministrative e ammende per 35.000 euro.

Altri controlli anche nelle campagne dell’Agrigentino a Bivona, Menfi, Campobello di Licata, Sambuca di Sicilia, Santa Margherita Belice e Cammarata. Sono state ispezionate dieci aziende e sono stati trovati 37 lavoratori in nero. In questo caso due aziende sono state sospese. Quattro imprenditori sono stati denunciati a piede libero per aver istallato un sistema di videosorveglianza senza l’autorizzazione dell’ ispettorato nazionale del lavoro di Agrigento e per non aver sottoposto alla prescritta visita medica un lavoratore minorenne. Sono state contestate ai titolari delle aziende sanzioni amministrative e ammende per 110.000 euro.

 

Comments are closed.