Ospedale dei Bianchi, ridotta l’esposizione alle radiazioni

Ospedale dei Bianchi, ridotta l’esposizione alle radiazioni

Un nuovo sistema telecomandato per esami radiografici e fluoroscopici è stato attivato ed è già a disposizione degli utenti all’ospedale Dei Bianchi di Corleone. L’attrezzatura, del valore di 120 mila euro, arricchisce il parco tecnologico di Radiodiagnostica che può, già, contare su tac ed ecografia.

“E’ un’apparecchiatura – ha sottolineato il commissario dell’Asp, Antonio Candela – di ultima generazione dotata di un sistema digitale di acquisizione ed elaborazione di immagini radiografiche ad alta risoluzione e con una riduzione della dose di esposizione alle radiazioni del 40% rispetto ad una radiografia tradizionale”.

Il nuovo sistema telecomandato sarà utilizzato per esami da effettuare sia per i ricoverati, sia per l’utenza esterna che potrà prenotarsi attraverso il Cup (Centro unificato di prenotazione).

Nell’arco degli ultimi dodici mesi l’Ospedale Dei Bianchi è stato dotato di due nove sale parto, della nuova area di Radiodiagnostica, del laboratorio d’analisi, di un’area di emergenza e di una ambulanza. “Erano interventi necessari per riqualificare e potenziare l’offerta sanitaria – ha spiegato il commissario dell’Asp – il nostro impegno prosegue, confortati dai dati che evidenziano un costante gradimento di un’utenza in continuo aumento”. Intanto da due settimane il servizio di endoscopia digestiva ha ripreso a pieno regime l’attività. Anche in questo caso gli esami possono essere prenotati attraverso il Cup aziendale.

 

Comments are closed.