Corleone, turista a processo per aver rubato la segnaletica

0
255

Forse hanno ragione i legali della difesa, gli avvocati Antonio Di Lorenzo e Salvatore Aiello, che per non svelare la strategia difensiva si affidano a una battuta: “L’imputato era talmente innamorato del paese che…”. Che decise di portarsi a casa un insolito souvenir: la segnaletica con la scritta Corleone. Mica una cosa piccola, ma la targa che annuncia l’ingresso nel comune in provincia di Palermo, giungendo da via Santa Lucia.

articolo completo qui:http://livesicilia.it/2018/01/16/turismo-mafia-tourcorleone-processo-mafia_923537/