Chiusa Sclafani, minacce al sindaco Di Giorgio?

0
257

Il primo cittadino di Chiusa Sclafani, Francesco Di Giorgio, ha affidato a un post pubblicato su Facebook il proprio sfogo, dopo aver notato dei graffi nella portiera della propria vettura, impressi qualche giorno fa. Di Giorgio racconta che non si tratta di un episodio isolato: il primo, infatti, risalirebbe a qualche mese fa quando – sempre in Piazza Castello – trovò la propria automobile graffiata. La prima volta il sindaco pensò a una bravata e non denunciò l’accaduto, oggi invece provvederà  a sporgere regolare denuncia contro ignoti. Ecco cosa ha scritto il sindaco.

“Buon giorno, qualche demente si è messo in testa di potermi fare desistere mandatomi questo tipo di messaggi. Il primo, circa 2 mesi fa, ho pensato fosse una bravata o meglio una stronzata. Il secondo l’altro ieri. A questo punto non penso più sia un’azione di qualche ragazzino ma penso sia un messaggio chiaro che qualcuno vuole mandarmi perchè sta dando fastidio qualche mia/nostra azione amministrativa. Il fatto che a distanza di 2 mesi circa si sia ripetuto mi rincuora e mi fa pensare che siamo sulla strada giusta e per questo motivo andremo avanti senza esitazione. Questo tipo di azioni mi fanno l’effetto contrario, tanto per saperlo mi danno la carica. A te a voi che pensate di fermarmi vi invito ad andare a quel paese”.

Il primo cittadino ha ricevuto la solidarietà di molti concittadini e amici.