La Lega entra in Consiglio a Contessa con l’adesione di Pietro Di Miceli

0
1267
Stefano Candiani, Igor Gelarda,Elio Ficarra, Paolo Vella e Pietro Di Miceli

Pietro Di Miceli, 54 anni, imprenditore, eletto tra le fila di una lista civica al consiglio comunale di Contessa Entellina ha aderito al progetto della Lega in Sicilia. “Aderisco alla Lega- dichiara Di Miceli – perché credo nel progetto e penso che la lega sia uno strumento per il riscatto e la riqualificazione territoriale, specie in zone dimenticate da 60 anni come quella in cui insiste il mio paese”.

“Un tassello in più– dichiara il responsabile Enti Locali Sicilia per la Lega, Igor Gelarda– verso un progetto di radicamento territoriale e vicino i bisigni della gente della Lega in Sicilia”. “Attendiamo ancora le scuse –  dice in riferimento ad un episodio accaduto ieri in consiglio comunale – da parte del consigliere comunale Dario Chinnici che ha dichiarato in Aula che la lega sta ‘raccattando’ consiglieri in Sicilia. Io non mi permetterei mai di dichiarare che Orlando ha raccattato questa maggioranza, seppur assente a tutti i bisogni della città.”.

“Quelle alla Lega – aggiunge –  sono adesioni massicce e convinte, di persone che comprendono lo stato di degrado in cui versa la nostra terra e che non si vogliono arrendere. Un degrado – conclude – dovuto anche a quei soggetti politici che definire sopravvivenze fossili, e di cui anche chi ci ha criticato in consiglio fa parte, potrebbe non essere sbagliato”.