Sambuca, pioggia di offerte per le case a 1 euro

0
270

Tantissime offerte a Sambuca di Sicilia per l’iniziativa “Casa a un euro”. Dopo circa 100 mila contatti, tra mail e telefonate per richieste di informazioni provenienti da tutto il mondo, grazie anche a un servizio trasmesso sul canale turismo della rete televisiva Cnn, ieri mattina a Palazzo Panitteri (sede del museo civico) sono state aperte 49 buste contenenti singole offerte con una base d’asta a partire da 1 euro per gli immobili abbandonati del centro storico e messi in vendita dal municipio.

Le proposte sono arrivate: dagli Stati Uniti, dalla Francia, dalla Gran Bretagna, dalla Cina, dalla Russia, oltre che da alcuni paese arabi. Secondo quanto riporta il GDS il comune ha già incassato più di centomila euro (un immobile è stato venduto a una donna della Virginia a circa 21mila euro ), più l’impegno sottoscritto di interventi di ristrutturazione di oltre un milione di euro.

«Da quando nel 2016 siamo stati eletti «Borgo dei Borghi»  la vita della nostra comunità è profondamente cambiata, – ha commentato all’Ansa il vice sindaco di Sambuca, Giuseppe Cacioppo -. Da allora, infatti, abbiamo conosciuto un vero e proprio boom turistico: sono aumentati i posti letto, con la nascita di decine di bed and breakfast, e anche il mercato immobiliare ha subito uno sviluppo senza precedenti».


«Quando abbiamo lanciato il progetto delle “Case ad 1 euro” – aggiunge il sindaco, Leo Ciaccio – non ci aspettavamo questo successo. Siamo stati letteralmente invasi da centinaia di stranieri, molti dei quali hanno deciso di trasferirsi nel nostro paese. Oggi raccogliamo i frutti di questo lavoro» .

I nuovi proprietari avranno tre anni per ristrutturare gli edifici, con un impegno economico che non può essere inferiore alle 15mila euro.