Contessa Entellina, il sindaco: Salvata la nostra autonomia scolastica

0
300

«Ieri l’ARS ha approvato la legge sul diritto allo studio.  Siamo riusciti  con tanto impegno a far inserire nel testo normativo un articolo, il 22, che tutela e salvaguarda le minoranze linguistiche ed inoltre garantisce l’autonomia scolastica dei comuni del territorio, per molti anni a venire,   anche con 300 alunni ( contro i 400 delle norme attuali) modificando la legge 13/2011 e scongiura eventuali reggenze», racconta il sindaco di Contessa Entellina, Leonardo Spera. 

«Un grande risultato maturato in un anno di costante impegno e duro lavoro frutto del nostro attaccamento al territorio ed alla nostra identità – prosegue -. Debbo ringraziare l’On. Michele Catanzaro, Dario Costanzo suo collaboratore, l’On. Luca Sammartino per  aver sostenuto le mie ( le nostre) richieste, l’assessore Roberto Lagalla per essere stato disponibile ad accoglierle».

«Inoltre – conclude il primo cittadino – ringrazio la nostra Preside Francesca Cusumano, tutta la mia squadra di consiglieri e amministratori ed in particolare l’assessore all’identità arbereshe Carolina Lala per esserci sempre stata. Era un nostro impegno elettorale, oggi è legge.  Salvi i numeri, adesso bisognerà lavorare sui contenuti e garantire  una maggiore qualità dell’insegnamento nelle nostre scuole»

(nella foto a sinistra il sindaco Leonardo Spera, a destra l’on. Michele Catanzaro)