Poste Italiane concede un locale al comune di Bisacquino

0
1001

Il comune di Bisacquino ha appena ottenuto un locale in comodato gratuito dalle Poste Italiane. Si tratta del seminterrato dell’immobile in cui ha sede l’ufficio postale del paese. L’accordo è stato firmato nell’ufficio del sindaco ed è stato siglato dal primo cittadino Tommaso Di Giorgio e da Pierluigi Perretta, responsabile Area Immobiliare Sicilia di Poste Italiane.

«Con il gesto di oggi si concretizza uno dei dieci impegni che Poste Italiane ha assunto durante l’incontro Sindaci d’Italia del 26 novembre scorso a Roma e rappresenta l’avvio di un progetto immobiliare più ampio ed articolato su tutto il territorio nazionale» – ha fatto sapere Poste Italiane. L’Azienda, in coerenza con la sua missione sociale, ha individuato alcune aree e alcuni immobili di proprietà, con l’intento di offrirli ad uso gratuito alle comunità locali. Poste Italiane, grazie alla sua rete capillare e presente in tutti i Comuni d’Italia, intende con tale impegno confermare la grande attenzione e sensibilità alle realtà territoriali. L’iniziativa è coerente con i principi Esg sull’ambiente, il sociale e il governo di impresa, rispettati dalle aziende socialmente responsabili, che contribuiscono allo sviluppo sostenibile del Paese.

Hanno partecipato all’incontro anche il vicesindaco Alfonso Noto, la responsabile all’area servizi sociali Caterina Trapolino, il responsabile delle relazioni istituzionali Sicilia delle poste Alberto Russo e il collega Caldarella.

Il primo cittadino di Bisacquino ha manifestato il proprio apprezzamento affermando che probabilmente in questo locali saranno raggruppati e trasferiti i servizi sociali, prevedendo inoltre l’abbattimento delle barriere architettoniche.