Bisacquino, presto la gara per ripristinare c/da Quaranta

0
386

Finalmente sarà ripristinata la strada di c/da Quaranta. E’ stata pubblicata infatti, con un importo di 2,8 milioni di euro, la gara per il ripristino della funzionalità di questa importante arteria, che collega Bisacquino a Chiusa Sclafani e Giuliana. Il tratto è stato chiuso al traffico nel 2015 quando fu colpito dall’alluvione che, tra l’altro, provocò ingenti danni alle colture e ai manufatti di quella zona.

L’Ufficio contro il dissesto idrogeologico della Regione ha programmato un intervento che restituirà sicurezza e piena fruibilità ai luoghi.  L’opera prevede il recupero della viabilità dell’intero asse stradale con misure strutturali di contenimento e di eliminazione delle infiltrazioni d’acqua. Verrà realizzata anche una paratia a ridosso del ciglio stradale sino alla strada provinciale 35 e costruito un ponte lungo dieci metri in un’unica campata che consentirà di scavalcare il torrente Monte Peloso. Una seconda paratia sarà collocata in prossimità del ponte. Saranno rifatte le barriere di sicurezza e la pavimentazione stradale. Previsto dal progetto anche un impianto di pubblica illuminazione con lampade a led e una serie di gabbionate per la sistemazione delle scarpate dell’ingresso e dell’uscita dal ponte dall’alveo del torrente.

«Vorrei esprimere la mia soddisfazione perché, finalmente, grazie ad un lunghissimo lavoro siamo riusciti a sbloccare la gara per individuare la ditta che farà i lavori i quali inizieranno nel 2020 – commenta il sindaco di Bisacquino, Tommaso Di Giorgio-. Questo è un altro importante risultato per il nostro paese. Ringrazio il Presidente della Regione on. Musumeci e il direttore del dipartimento rischio idrogeologico Maurizio Croce per tutto ciò che hanno fatto per la pubblicazione del bando.

Il finanziamento totale, che era già stato stanziato nel 2015, è di 3.660.000 euro. 2,8 milioni saranno utilizzato per la gara, la quota rimanente sarà usata per coprire tutte le altre spese a partire dall’iva. Questo ulteriore step permetterà di individuare la ditta aggiudicatrice che darà il via ai lavori.