Bisacquinolandia, il parco giochi inclusivo che intende realizzare il comune

0
788

Il sindaco di Bisacquino, Tommaso Di Giorgio, ha ottenuto l’autorizzazione per richiedere un’istanza di finanziamento all’assessorato regionale della Famiglia, delle politiche sociali e del lavoro – utile alla creazione di un parco giochi inclusivo denominato «Bisacquinolandia», che potrebbe sorgere all’interno del campo di germoplasma, tra la via Decano Di Vincenti e la via ex Gesserie.

Il municipio necessita di quasi 59mila euro: 50mila euro potrebbe ottenerli dalla regione che ha approvato l’avviso pubblico per la creazione di parco giochi inclusivi, prevedendo contestualmente il finanziamento degli stessi; l’importo restante, invece, sarà finanziato eventualmente con le casse comunali.

«Stiamo presentando questo progetto perché non esistono strutture del genere nel nostro comune, né tantomeno in quelli limitrofi – spiega il sindaco di Bisacquino Tommaso Di Giorgio -. Il parco giochi permetterà l’integrazione tra i soggetti con disabilità e i normodotati, andando incontro alle loro esigenze. Si tratta di un anello mancante che si incastra tra i servizi già offerti dal nostro comune attraverso la palestra e il CRER».