Bisacquinesi cercano di andare a mare, ma la loro auto va fuoco. Tutti illesi

0
344

Un pomeriggio di meritato e programmato relax si è trasformato in un momento di paura per una famiglia bisacquinese che ieri, durante il tragitto per mare, in prossimità del bivio Misilbesi, ha ricevuto un inequivocabile avvertimento a forma di fumo dalla loro utilitaria, proveniente dal cruscotto della loro punto : “Uscite immediatamente dalla vettura”. La prudenza e il buon senso hanno suggerito alla famiglia di accostare e allontanarsi dall’auto, salvaguardando l’incolumità di tutti i passeggeri (cinque, di cui una bambina di un anno), infatti si è consumata davanti ai lori occhi la combustione della macchina sulla quale stavano viaggiando fino a qualche attimo prima. Immediatamente si è attivata la macchina dei soccorsi con in prima linea i vigili del fuoco e i carabinieri, ma anche attraverso la solidarietà di tanti compaesani che si sono fermati per dare manforte. Ciononostante l’auto è andata in fiamme, carbonizzando tutto quello che era rimasto in macchina. La famiglia ringrazia quanti si sono prodigati per aiutarli