Bisacquino, bocciata la mozione trasparenza dall’amministrazione. Ecco l’opionione del gruppo di minoranza

La stessa aveva il chiaro scopo di garantire la costante informazione dei cittadini su temi di rilevanza politica locale e sulle attività proposte dai consiglieri comunali.

0
330

Durante il Consiglio comunale del, 25 ottobre, il gruppo consiliare di maggioranza, in ossequio ai “diktat” dell’amministrazione comunale, a seguito degli interventi del Sindaco e del Vicesindaco, ha respinto la mozione TRASPARENZA DEGLI ATTI DEL CONSIGLIO COMUNALE presentata dal gruppo di minoranza. Abbiamo proposto la pubblicazione sul sito Internet del Comune di Bisacquino di interrogazioni, interpellanze e mozioni da parte di qualsiasi consigliere comunale, di qualunque schieramento, nonché le relative risposte da parte dell’amministrazione. Il rigetto è avvenuto per una motivazione inconsistente: la preventiva modifica del Regolamento del Consiglio comunale, che chiaramente rappresenta una scusa, esulando, infatti, dalla votazione favorevole sulla singola mozione. La stessa aveva il chiaro scopo di garantire la costante informazione dei cittadini su temi di rilevanza politica locale e sulle attività proposte dai consiglieri comunali. Un voto favorevole del gruppo di maggioranza avrebbe rappresentato, quantomeno, un’ apertura nei confronti di una proposta seria, nel rispetto di ambo le parti, nonché un senso di responsabilità nei confronti dei cittadini.

Questo articolo è un contributo esterno