Bisacquino, all’unanimità il consiglio approva l’adesione al Patto dei Sindaci

0
316

Il comune di Bisacquino, grazie al voto unanime del consiglio comunale, ha aderito al «Patto dei Sindaci per il clima e l’energia».

Bisacquino si impegnerà, dunque, a diminuire le emissioni di anidride carbonica sul proprio territorio di almeno il 40% entro il 2030. Il primo cittadino, Tommaso Di Giorgio, ha pubblicato sul proprio profilo Facebook la sua opinione sul provvedimento: «Oltre a dare il nostro contributo a favore della natura, con questa iniziativa, quindi, ridurremo ulteriormente la bolletta energetica con importanti benefici per il bilancio comunale e, in tal modo, poter liberare risorse che utilizzeremo per migliorare ed aumentare i servizi a vostro favore!
Mi preme sottolineare che questa delibera, oltre ad essere stata preceduta da un proficuo dibattito fra gruppo consiliare di maggioranza e di minoranza, è stata approvata all’unanimità.
Non c’è dubbio che, stasera, è stata scritta una bella pagina di buona amministrazione e di ciò sono molto contento». «Per redigere questo progetto otterremo un contributo di circa 13.000 euro da parte della regione siciliana», scrive ancora il sindaco.

Il Patto dei Sindaci è un movimento globale, lanciato e sostenuto dall’Unione europea.