Contessa Entellina, in campo delle misure per aiutare l’economia cittadina

0
356

L’amministrazione comunale di Contessa Entellina condotta dal primo cittadino Leonardo Spera ha appena adottato delle nuove misure elaborate per alleggerire il peso delle crisi causata dal Covid-19. In particolare, si tratta di una disciplinare che prevede contributi alle microimprese commerciali e artigianali. A questi soggetti, i quali, nonostante il periodo di lockdown, hanno dovuto fronteggiare varie spese, vengono riconosciuti: un contributo del 50% del canone di affitto; un sostegno (forfettario) per le spese delle utenze; agevolazioni per la TARI, pari al 50% della tariffa corrisposta nel 2019 (escluso chi non è in regola con il pagamento dell’imposta); sostegno da 300 euro a bar e ristoranti che chiedono spazi esterni (gratuiti per effetto del Dl rilancio) per far fronte all’acquisto degli arredi come sedie, tavoli, ombrelloni ecc.

«È la prima misura che attiviamo per aiutare le imprese locali ad affrontare la fase di ripresa – afferma il sindaco Leonardo Spera -. Seguiranno misure anche per autonomi, imprese agricole e imprese edile, che sono al vaglio della giunta. Crediamo che la fase di ripartenza possa determinare una nuova stagione economica per i nostri territori. Bisogna ripartire da noi stessi, dalle nostre imprese… insomma il paese lo fanno i paesani».