Gestione del servizio idrico, il sindaco di Bisacquino: «Siamo per la gestione diretta del comune»

0
628

A proposito della gestione dei servizio idrico (di cui abbiamo scritto qui (https://www.radioantennabisacquino.it/2020/06/25/servizio-idrico-acuni-dei-nostri-comuni-costretti-a-passare-sotto-la-gestione-amap/) pubblichiamo in fondo l’opinione del primo cittadino di Bisacquino Tommaso Di Giorgio, il quale conferma innanzitutto la volontà del municipio di appellarsi contro la decisione dell’ATI, che in questo momento prevede che alcuni dei nostri municipi saranno costretti a passare sotto la gestione dell’Amap.

«Faremo ricorso al TAR. Impugneremo la delibera e abbiamo ottime probabilità di spuntarla. Io non potevo accettare la condizione che ci hanno posto per ottenere la salvaguardia e cioè la chiusura della sorgente di pileri anche perché non potremmo più erogare l’acqua sufficiente per tutta la cittadinanza.
A prescindere dalla loro decisione, che io ho contestato argomentando bene e votando contro, noi non gli consegneremo le reti e continueremo a gestirci il servizio in proprio»