Covid-19, termina il drive in e preoccupa la casa di riposo di Bisacquino

0
2582

Quella di oggi poteva essere una bellissima giornata per quanto riguarda la lotta al Covid-19. I numeri che sono venuti fuori dal drive in organizzato dalla regione siciliana, su richiesta dell’Anci, a Bisacquino in viale Frank Capra, e che interessava anche gli abitanti dei comuni di Campofiorito, Chiusa Sclafani, Contessa Entellina e Giuliana, infatti hanno proferito che soltanto una 1 persona su 354 è risulta positiva al tampone e che quindi dovrebbe aver contratto il Covid-19, il condizionale è d’obbligo perché la conferma (come ormai sappiamo) si avrà soltanto dal tampone molecolare. In particolare, dei partecipanti allo screening circa 300 persone erano bisacquinesi e addirittura il positivo non risiede in questo ente locale, il dato quindi sembrerebbe confermare che il contagio sia rallentato.

Allo stesso test saranno sottoposti gli utenti della casa di riposo Madonna delle Grazie di Bisacquino. I tamponi rapidi, processati nella struttura stamattina, sono stati poco clementi: è emerso, a quanto pare, che 13 utenti su 16 sarebbero positivi, mentre gli operatori sono negativi. A questo punto soltanto i tamponi molecolari potrebbero spegnere sul nascere quello che rischia diventare un focolaio preoccupante, data la natura dell’utenza. Non ci resta che incrociare le dita e continuare a mantenere alta la guardia.