Bisacquino, cittadinanza onoraria al milite ignoto

0
409
Il presidente del consiglio Luigi La Sala

Il consiglio comunale di Bisacquino ieri ha conferito all’unanimità la cittadinanza onoraria al milite ignoto, sposando l’iniziativa promossa dell’Anci su impulso del Gruppo Medaglie d’Oro al Valor Militare d’Italia.

«La proposta è stata condivisa da noi tutti ed è stata votata all’unanimità perché riconosciamo gratitudine ai nostri caduti in guerra, i quali si sono sacrificati con la propria vita per la nostra libertà per la nostra democrazia e per la nostra patria» – commenta il presidente del consiglio, Luigi La Sala -.

Un’iniziativa, questa, di alto valore morale che va ad assumere la medesima importanza di quei «simboli aggregativi» che rendono l’Italia una Nazione. Il 4 novembre ricorreranno i 100 anni dalla solenne tumulazione del Milite Ignoto presso il sacello dell’Altare della Patria, al Vittoriano.