La “muraglia” bisacquinese: come rimediare all’intervento dell’uomo?

0
459

Di Bisacquino Città Aperta


A tanti di voi sarà capitato di alzare lo sguardo in C.da San Ciro ed accorgervi che, dove prima c’era tanto verde, troviamo adesso diversi blocchi di cemento. 

Nonostante questo lavoro si sia reso necessario per mettere in sicurezza il costone e le abitazioni colpite dall’alluvione, ha inevitabilmente trasformato il precedente ambiente naturale in un ambiente non bello a vedersi. 

Il lavoro dell’uomo è servito per prevenire futuri rischi idrogeologici, ma ha cambiato totalmente l’ambiente originario. Oggi è possibile rimediare e per questo chiediamo all’Amministrazione di intervenire al più presto, posizionando alberi e piante rampicanti a copertura delle lastre di cemento.