7.8 C
Bisacquino
sabato, Dicembre 4, 2021

Buy now

spot_img

Presentata a Pisa la carta archeologica di Entella

Si è tenuta a Pisa preso la Scuola Normale Superiore, la presentazione della carta archeologica di Entella.
Il comune di Contessa Entellina, rappresentato dal Sindaco Leonardo Spera, ha inoltre consegnato la civica benemerenza alla Scuola che attraverso il SAET conduce ricerca scientifica e scavi sul sito da 37 anni.
Alla cerimonia erano presenti lo staff di ricercatori, la direttrice del laboratorio SAET, Prof.ssa Anna Magnetto, insieme a tutto lo staff, e la dott.ssa Rossella Giglio, direttrice del Parco Archeologico di Segesta.
«Un appuntamento con la storia per l’archeologia locale e siciliana – dichiara il Sindaco Spera -. La carta archeologica presentata oggi è uno strumento monumentale che è frutto di passione e di studio di un territorio ricco di storia e di insediamenti. Una storia che finalmente possiamo raccontare con maggiore certezza. Un lavoro lungimirante, di larga prospettiva che oggi si rafforza con la rinnovata collaborazione tra le parti per le compagne di scavi già autorizzate per i prossimi cinque anni».
«Per questo motivo abbiamo donato la civica benemerenza che è l’espressione di massima riconoscenza che nutriamo verso questa alta istituzione formativa e scientifica» – conclude il primo cittadino -.
“La benemerenza consegnata oggi insieme alla presentazione della carta archelogica sono la testimonianza di sinergie positive per il territorio”, ha spiegato, invece, la dott.ssa Rossella Giglio.
Conferito il Premio di Studio “G. Nenci” 2020, finanziato dall’azienda vitivinicola Donnafugata, ad una studentessa dell’università di Oxford.

Related Articles

Stay Connected

0FansLike
3,042FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Latest Articles