6.8 C
Bisacquino
lunedì, Novembre 28, 2022

Buy now

spot_img

Srr Palermo ovest, bandita la gara settennale da 84 milioni di euro per i rifiuti in 19 comuni

“Con la pubblicazione della gara per il servizio di raccolta e spazzamento nei 19 Comuni ricadenti nella SRR Palermo Ovest si conclude positivamente un percorso durato oltre 10 anni e che vede finalmente l’applicazione della L. r. 9/2010  nella provincia di Palermo”, dichiarano il segretario generale della Fp Cgil Giovanni Cammuca e Andrea Gattuso, responsabile igiene ambientale Fp Cgil Palermo. 

      La gara, divisa in 5 lotti del valore per l’intera durata dell’appalto (7 anni) di oltre 84 milioni di euro,  vede coinvolti 238 lavoratori tra operatori ecologici e autistiL’assegnazione  della gara settennale – concludono Cammuca e Gattuso – dovrebbe finalmente ridare serenità ai lavoratori del servizio di igiene ambientale dei 13 Comuni dell’ex Ato Palermo 2 (Monreale, Bisacquino, Campofiorito, Camporeale, Chiusa Sclafani, Contessa Entellina, Corleone, Giuliana, Palazzo Adriano, Piana degli Albanesi, Prizzi, Roccamena, Santa Cristina Gela) dopo lunghi anni caratterizzati dal susseguirsi di “gare ponte” di breve durata, continui cambi di ditte, che spesso non hanno garantito  ai lavoratori i diritti previsti dal contratto collettivo nazionale, con ritardi sul pagamento degli stipendi, mancata consegna dei dispositivi di protezione individuale e tanti altri problemi”. 

La gara permetterà inoltre il ritorno in servizio di almeno una parte del personale amministrativo impiegato presso l’ex Ato Palermo 2 e la ricollocazione degli amministrativi del Coinres.

  L’affidamento nei 6 comuni exPalermo 4 (Misilmeri, Marineo, Bolognetta, Roccapalumba, Godrano, Vicari) appartenenti ai lotti 2 e 3 della gara sancirà invece la definitiva archiviazione del Coinres e quindi la definitiva chiusura del sistema degli Ato nella provincia di Palermo.

Related Articles

Stay Connected

22,878FansLike
3,580FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Latest Articles