17.4 C
Bisacquino
sabato, Settembre 24, 2022

Buy now

spot_img

Cala il sipario sulla seconda edizione del festival dei Borghi dei Tesori. Un successo firmato da centinaia di siciliani

Cala il sipario sulla seconda edizione del festival dei Borghi dei Tesori organizzato dalla fondazione Le Vie dei Tesori. Un festival che ha raccolto l’approvazione di tante amministrazioni comunali ma soprattutto di centinaia di partecipanti. E’ tra i comuni che hanno riscosso più successo, almeno in provincia di Palermo, c’ è Giuliana che può fare da cartolina al festival. Sono stati oltre 350 i visitatori da ogni parte della Sicilia hanno partecipato alle esperienze e ne hanno apprezzato tutti gli aspetti trasmettendo grande entusiasmo a tutti gli organizzatori. “Un grande lavoro di squadra promosso  dagli assessori  Pietro Quartararo, Ilaria Candiloro e Leonardo Purrazzella in sinergia e piena collaborazione con le associazioni Visit Giuliana che ha curato la visita teatralizzata, l’ associazione Bandistica Catalanotto che ha curato i concerti al Castello, l’associazione EcoParco Sant’Anna  che ha curato le escursioni naturalistiche e l’azienda BeddaSicilia  che ha curato la degustazione ed in particolare l’aperitivo al tramonto al castello” spiega il sindaco Francesco Scarpinato. “Oltre alle associazioni hanno partecipato tanti cittadini che spontaneamente si sono messi in gioco, per cui un doveroso e sincero ringraziamento va agli attori: Joseph Marino, Giuseppe Ciravolo, Clara Cavallino Maria Antonella Musso, Maria Concetta Scaturro, Simona Capone e soprattutto a Carla Cancemi per aver ideato la  rappresentazione teatrale ed averne curato la regia e la scenografia” continua Scarpinato. “Un ringraziamento particolare va ai volontari che hanno dato un grande aiuto Chiara Cavallino, Rosy Calsi, Giada Vento, Giovanna Giammancheri, Cinzia Altamore, Gaia Candiloro e Rossana Campisi  ben organizzati e coordinati da Maria Concetta Di Natale che ha curato impeccabilmente tutti gli aspetti organizzativi e logistici dei tre weekend. Un ringraziamento speciale a Luisa Campisi che grazie alla sua passione per la scrittura ha realizzato i testi di due scene della rappresentazione. Un ringraziamento va anche al Parroco Don Antonio Di Chiara ed ai Superiori delle Confraternita #MussoMichele e #NinoCampisciano per aver messo a disposizione per le visite, le chiese del SS Crocifisso e di San Nicolò di Bari (Badia) in perfetto ordine e pulizia. Infine ringraziamo l’associazione  A.S.D. La Danza   di Sciacca per la fattiva collaborazione e per aver messo a disposizione gratuitamente alcuni abiti di scena “conclude Scarpinato.

Related Articles

Stay Connected

22,878FansLike
3,497FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Latest Articles