17.4 C
Bisacquino
sabato, Settembre 24, 2022

Buy now

spot_img

“I love Bisacquino”. La dichiarazione d’amore di Tracy al comune siciliano. Poi per lei arriva la “Iure Sanguinis”.

Tracy ha coronato il suo sogno. “E’ Italiana, è siciliana, è bisacquinese”. Nelle sue vene scorre sangue “made in Sicily”. Oggi la giovane Tracy, arrivata dalla Florida, ha avuto riconosciuto lo stato di cittadina italiana con la “Iure Sanguinis” che da l’acquisizione della cittadinanza se uno dei propri genitori o entrambi ne sono in possesso o se un ascendente è in possesso della cittadinanza italiana. Il principio vale anche in caso di riconoscimento o adozione. Tracy, fino ad oggi, ha vissuto in Florida ed è nipote di un Bisacquinese di nome Francesco Zito che, circa un secolo fa, lasciò Bisacquino per cercare fortuna in America, per inseguire l’American Dream. Dopo tanti sacrifici ci riuscì ma non dimenticò mai la sua terra natia raccontando di essa ai figli e ai nipoti e facendo così innamorare Tracy di Bisacquino. Tracy quindi ha sempre sognato di diventare “Busacchinara” a tutti gli effetti. “Così, grazie ai nostri uffici comunali, ha conquistato la cittadinanza e, nel frattempo, ha anche comprato casa nel nostro paese” dice il sindaco Tommaso Di Giorgio. Adesso tornerà per un po’ in America per poi trasferirsi definitivamente a Bisacquino con il suo compagno che David. “Tracy si è fatta subito amare da tutto il paese per il suo splendido sorriso ed effettivamente è la persona più allegra che conosco” continua il primo cittadino Di Giorgio che oggi ha fatto gli onore di casa.

Related Articles

Stay Connected

22,878FansLike
3,497FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Latest Articles