11.7 C
Bisacquino
giovedì, Dicembre 8, 2022

Buy now

spot_img

Evade dai domiciliari per mettere a segno una rapina. Tenta anche di dileguarsi ma per lui alla fine arrivano di nuovo le manette dei Carabinieri.

I Carabinieri della Stazione Palermo Brancaccio hanno arrestato un ventiduenne per tentata rapina impropria ed evasione. Intervenuti presso un supermercato di via Portella della Ginestra per richiesta d’intervento da parte del personale, i militari hanno subito bloccato il giovane che poco prima, dopo aver sottratto merce di varia natura e nel tentativo di darsi alla fuga, avrebbe ripetutamente colpito uno dei responsabili dell’attività commerciale, senza tuttavia ferirlo. I rituali accertamenti dattiloscopici consecutivi all’arresto hanno poi rivelato, non solo che il ventiduenne aveva fornito false generalità ai militari al fine di eludere l’identificazione, ma anche che lo stesso era appena evaso dalla propria abitazione, dove si trovava sottoposto agli arresti domiciliari. L’arresto del giovane, che dovrà rispondere dei reati di tentata rapina, evasione e false generalità a Pubblico Ufficiale, è stato convalidato dal G.I.P. di Palermo che ha disposto a suo carico la custodia cautelare in carcere. All’indagato, inoltre, è stata notificata un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa nel frattempo dal Tribunale di Palermo a seguito dell’evasione dagli arresti domiciliari. Giova precisare che l’odierno destinatario di misura restrittiva, è, allo stato, indiziato in merito ai reati contestati e che la sua posizione sarà definitiva solo dopo l’emissione di una sentenza passata in giudicato, in ossequio al principio costituzionale della presunzione di innocenza.

Related Articles

Stay Connected

22,878FansLike
3,601FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Latest Articles